Chi sono

Blog  Cucinare  è qualcosa di assolutamente creativo e divertente: impastare, assaggiare, attendere lievitazioni e cotture... questa è la mia passione, e quando questa passione incontra i frutti della mia meravigliosa terra, il Salento, gli aromi e i profumi di ogni piatto sono pura Poesia! 
In questo blog condividerò le mie ricette, quelle della mia famiglia e della mia terra, seguendo tradizione, innovazione e, perchè no,  praticità ( che spesso nella cucina tradizionale manca ma è indispensabile per i tempi serrati delle nostre vite!).
Io   Ho 32 33 anni, sono una donna  del  sud al 100% ( passionale, emotiva, infaticabile,  amo definirmi “di pancia”), di madre salentina e padre campano, (va beh…sono nata in lombardia ma è solo un dettaglio). Oltre a cucinare, amo scrivere e fotografare d’istinto, immortalare qualsiasi cosa colga la mia attenzione… una questione di colpo di fulmine! 
Era da un po’ che ci pensavo, e poi una sera ho deciso, apro un blog e raccolgo le mie ricette, quelle appuntate nella mia memoria, quelle annotate sul mio diario di cucina, quelle sparse nei foglietti qui e là e macchiate di caffè. Cosi è nato DeliciouSalento, un luogo che mi assomiglia, in cui raccolgo   le immagini di quei posti familiari e tanto cari, di quei piatti che conosco da quando ero fanciulla e che oggi cucino anch’io… profumi e sapori di casa che riempiono il cuore

"Delicious in fundo"   questa è la mia famiglia tutta Pepe (non a caso il cognome), che mi da ispirazione e gioia ogni giorno!  Con  Maurizio (la foto in alto è sua), mio marito, mi occupo di produzioni Tv qui in Puglia, praticamente trascorriamo tutto il nostro tempo insieme e le passioni di ognuno divengono inevitabilmente le passioni i tutti… così anche i miei due uomini, Riccardo compreso (4 5 anni), sono spesso alle prese con assaggi e fotografie!
Ecco i  giudici inflessibili dei miei manicaretti! 


My Stick Family from WiddlyTinks.com

Per contattarmi scrivetemi a: movideo@tin.it

12 commenti:

  1. Che bel BLOG!!! complimenti!!! Da quando mi sono messo in testa di crearmi pure io un piccolo spazio su internet, che parli di cucina, ho speso un po' di tempo per curiosare nei blog degli altri... devo dire che c'è di tutto e di più, è veramente un mondo; ma il tuo mi ha colpito particolarmente! Oltre il fatto che sia semplice (inteso come genuino, senza falsi artifici o forzature) ma efficace, porta con sé il fascino di una terra stupenda a cui si vede sei fortemente legata. Il salento... La prima volta, ormai diversi anni fà, ci sono venuto grazie ad amici che sono originari di lì(Ahimè io sono di Milano!!!)... è stato amore a prima vista: gente, luoghi, cucina. Leggendo queste pagine mi è subito tornata la nostalgia per quei posti (e quei piatti ovviamente)... che spesso qui mi mancano... una specie di mal d'Africa, ma per il Salento... pur non avendoci mai abitato la sento quasi come una seconda casa.
    Bè che dire, se mai dovessi riuscire ad aprire il mio blog ti inviterò a fare un giro per un commento!!! Ancora complimenti, anche per la foto, bellissimo ritratto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie SuperAle!! Leggo il tuo messaggio solo oggi, e se pur un tantino in ritardo, ti ringrazio infinitamente per la tua dolcezza e gentilezza.
      Le tue parole mi riempiono di gioia e gratificazione. :)
      Se, come ti auguro, tornerai a visitare la mia meravigliosa terra, spero ci renderai partecipi delle tue esperienze enogastronomiche.
      Intanto attendo di curiosare sul tuo blog!
      Non l'hai ancora aperto?! Dai!! Cosa aspetti!? :D

      Elimina
  2. Ciao complimenti per il blog e per i meravigliosi contenuti . Ti ho scoperto leggendo il blog di chiara e angela maci"le sorelle in pentola" e da oggi ti ho inserito nei miei bo g preferiti perchè mi piacciono non solo le foto e le ricette, ma anche il tuo stile di scrivere e raccontare. credo che cio' che lega fondamentalmente la maggior parte di noi foodblogger è la passione per il territorio, la promozione e conoscenza delle tradizioni e la buona tavola!!!un abbraccio, peppe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Peppe per le tue splendide parole, hai ragione il mondo dei foodblogger è meraviglioso sopratutto perché oltre a darci la possibilità di esprimere l'amore per il cibo e il territorio ci fa conoscere e incontrare persone meravigliose che condividono la nostra passione per la tavola e la gioia per la vita. Grazie di esserti aggiunto, benvenuto nella cucina di deliciousalento.it ! :)
      Caterina

      Elimina
  3. Ciao Caterina,
    è da un po' che ti seguo, ho trovato il tuo blog per caso e ne sono rimasta affascinata...anch'io sono salentina e precisamente di Ruffano, però vivo a Bergamo da un sacco di anni e le tue ricette, mi hanno riportata indietro nel tempo, alcune non le ricordavo più! Complimenti davvero, hai un bellissimo blog e tu sei bravissima!!
    Un abbraccio
    Lorena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lorena, benvenuta! Grazie per le tue belle parole che mi riempiono di gioia :) Dato che sei salentina come me, magari potremmo scambiarci qualche ricettina di famiglia riportando in auge piatti dimenticati ma buonissimi: Buon anno!

      Elimina
  4. PINUCCIA 15/12/201215 dicembre 2012 02:33

    Ciao Caterina, bella e brava!!stupefacente l'eleganza con cui ti muovi in cucina... io "sbatto" l'impasto delle pittule, ancora, come lo faceva tua nonna...sono una "cuoca" legatissima alla cucina tradizionale pugliese e salentina in particolare. Una delle mie grandi soddisfazioni è che sono riuscita a trasmettere ai miei figli la passione e il culto per le nostre tradizioni soprattutto perchè sono nati a Busto Arsizio....Sono però chiusa alle innovazioni nell'eseguire le ricette tradizionali (vedi: la tua ricetta dei cecamariti e delle melanzane buttunate OTTIME anche le tue ma non eseguite secondo la ricetta tradizionale.Scusami se mi sono permessa...). Dicevo: chiusa alle innovazioni, forse perchè la prima maestra è stata la mia bellissima nonna Paola di cultura contadina (e qui ci sarebbe da scrivere tanto)o per non perdere tutto ciò che, con tanta pazienza, ci hanno trasmesso le nostre mamme, oppure per l'età... sai! io, ho 60 anni! Cresciuta tra Ruffano, fucina di grandi cuoche e tradizioni, dove orgogliosamente sono nata e dalla nonna materna a Montesano Salentino dove la cottura dei pasti avveniva in un grande camino e il cibo aveva un particolare profumo (vedi:le pignate di legumi, scurdijata, pummidori scantarisciati, pittule, pipirussi alla pressa fritti, sugo di pomodoro o pezzetti di "carne ferrata" cotti lentamente sopra il treppiede con sotto la carbonella,carne alla brace, le varie minestre di verdura alcune con carne di maiale....) ora, purtroppo, si rinnova solo ogni volta che ritorno nel salento.Vivo, ancora purtroppo, in provincia di Milano da ben 40 anni. Mi considero una "prigioniera" in Lombardia causa lavoro,in pratica per portare la pagnotta a casa (tanto per stare in tema)e da sempre uso la cucina come antidepressivo naturale e per allontanare lo stress, lo consiglio a tutti.Io ne faccio uso, soprattutto, quando arriva la "nostalgia salentina" che è terribile, ti viene voglia di urlare: mannaggia mia e de quannu mai su vinuta...Dimenticavo:mia figlia ha esportato la nostra cucina salentina a Londra (so per certo che non è la sola..)la famiglia di suo marito, londinesi, apprezzano molto!mio figlio invece: la esporta a Copenaghen! hai visto quanto viaggiano le pittule e le orecchiette?? Grazie e complimenti per tutto quello che fai. Ti abbraccio, Pinuccia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pinuccia, grazie per aver scritto... l'amore per il Salento traspare nelle tue parole e comprendo la nostalgia che nutri per questi luoghi... è vero, come tu dici la nostra cultura e il nostro cibo è apprezzato in tutto il mondo, e il nostro compito è quello di tutelarlo, magari con un occhio alla contemporaneità. Un abbraccio affettuoso.

      Elimina
  5. Complimenti! Bellissimo blog e ricette buonissime!

    RispondiElimina
  6. Complimenti per il tuo blog traspare l'amore che hai per la cucina e per la tua famiglia...un sincero apprezzamento continua cosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tue parole sono genuino nutrimento per l'anima :) Grazie!

      Elimina