venerdì 9 novembre 2012

Menù per SAN MARTINO: mieru, mieru, mieru lalla' !

San Martino decreta simbolicamente l'inizio della stagione invernale. E' l'occasione per accende il camino, imbandire una piacevole tavolata e trascorrere il tempo beato dell' allegria.
In molte regioni italiane questa festa non ha  la stessa goliardia, lo stesso calore e  frizzante sapore che ha per noi salentini che mai mancheremmo all'appuntamento con la degustazione del vino novello. 
La ricorrenza cristiana legata alla leggenda del cavaliere S. Martino, che dona una parte del suo mantello ad un mendicante infreddolito, viene offuscata dall' inebriante festa d'origine contadina, che ha inizio nelle cantine con l'apertura delle botti e segue con grigliate di carne fumante, fiumi di novello e castagne arrostite. "A San Martino ogni mustu diventa vinu!": brindisi e calici innalzati al cielo a gratificazione, lode e gloria nei confronti della vita e di chi ha dato vita, anche quest'anno, al meraviglioso nettare degli dei.

Potrebbe interessarti:http://www.lecceprima.it/eventi/cultura/torna-san-martino-salentino-festa-del-vino-novello.html
Leggi le altre notizie su:http://www.lecceprima.it/o seguici su Facebook:http://www.facebook.com/pages/LeccePrimait/112352998793334
MENU' per la cena di S. MARTINO

Antipasto
Pittule semplici, alla pizzaiola, con verdure...


Secondo di carne
Salsiccia arrostita dolce e piccante 

Contorno
Rape 'nfucate (Cime di rapa stufate)


Secondo vegetariano
Favenette e cicureddhre (Purè di fave e cicoria catalogna)


Frutta
Castagne arrostite

Dolce


Bevande
Mieru mieru, mieru lallà (vino novello del Salento)
Acqua meglio di no... diceva mia nonno che arrugginisce!

1 commento:

  1. Mmmhh che bontà!! Mi mancano le cene di San martino!

    RispondiElimina